Club Med Magazine

 

Visitare l’isola di Komodo, la casa dei draghi della terra
Homepage > Visitare l’isola di Komodo, la casa dei draghi della terra

Visitare l’isola di Komodo, la casa dei draghi della terra

L’Isola di Komodo è unica al mondo e regala al visitatore un’esperienza fuori dal comune, a stretto contatto con la natura selvaggia, ma nel pieno rispetto della particolare fauna presente. Il Parco Nazionale di Komodo prende il nome proprio dall’isola ed è stato creato oltre trent’anni fa per proteggere il famoso drago di Komodo, la lucertola più grande del mondo.

L’isola si trova nel cuore dell’Indonesia, nell’arcipelago delle Piccole isole della Sonda e nonostante la sua popolarità, dovuta principalmente alla presenza dei varani, ha conservato il suo aspetto naturale e incontaminato.

Il Parco Nazionale di Komodo nel 1991 è stato riconosciuto patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e oltre a proteggere i draghi indonesiani, tutela altre specie rare, come gli squali balena, le mante giganti e i pesci luna.

Isola di Komodo: una tappa imperdibile del vostro itinerario in Indonesia

parco nazionale komodo

Il punto d’appoggio per il vostro viaggio in Indonesia potrebbe essere Bali, l’isola degli Dei: assicuratevi però di scegliere la giusta location, così da poter combinare relax e divertimento! Il Resort Bali vi accoglierà con i suoi giardini tropicali, la piscina e i suoi ambienti dallo stile orientale e moderno al tempo stesso. Anche i bambini troveranno il loro piccolo paradiso e ogni giorno sarà un’avventura diversa grazie alle attività organizzate per loro.

resort indonesia bali

Durante la vostra vacanza a Bali con bambini, vale la pena includere il parco di Komodo nel vostro itinerario. Spostarsi da Bali all’isola di Komodo è semplice: prendete l’aereo e raggiungete Flores, dove potrete organizzare la vostra visita dell’isola. L’alternativa è quella di prenotare una minicrociera di due o tre giorni in partenza da Bali, che vi porterà nelle isole più belle dell’arcipelago.

Alla scoperta dei varani di Komodo: come visitare il parco

i varani di komodo

Per visitare il Parco Nazionale di Komodo dovrete affidarvi a una guida locale, in quanto non è possibile esplorarlo in autonomia. Le guide offrono ai visitatori diverse possibilità e potrete scegliere l’escursione che preferite, dalla durata di una, due o quattro ore. In alternativa potrete prenotare un’escursione più lunga che preveda anche un pernottamento.

Partire equipaggiati è sempre una buona idea. Vi basterà procuravi tutta l’attrezzatura necessaria per il trekking: è meglio indossare pantaloni lunghi e scarpe comode, occhiali da sole e cappello. Non dimenticate di mettere nello zaino anche una bottiglietta d’acqua e un repellente per le zanzare.

Incontrare i Varani sull’Isola di Komodo

varani di komodo

L’incontro con i varani è un’esperienza emozionante. Questi lucertoloni possono raggiungere anche i 3 metri di lunghezza e i 100kg di peso e il loro aspetto primitivo ricorda un po’ i dinosauri. Probabilmente li vedrete appisolati tutto giorno sotto il sole, ma all’occorrenza scattano per catturare la preda, nuotano e salgono sugli alberi usando i loro affilati artigli.

Il morso dei draghi di Komodo non lascia scampo alle prede, perché vengono infettate dalla saliva, contenente batteri e veleno. Nonostante siano formidabili predatori, non avrete nulla da temere perché le guide saranno sempre al vostro fianco, pronte ad intervenire in caso di necessità.

A seconda dell’escursione che sceglierete, potrete anche ritagliarvi del tempo per fare snorkeling. Con un po’ di fortuna potrete incontrare i pesci luna, le mante giganti e gli altri coloratissimi pesci che popolano i fondali. L’avventura nell’isola dei draghi continua anche sotto il pelo dell’acqua!

Condividi su

Commenti

commenti

Articoli correlati

Articoli più letti

Resort

Resort Bali

Shortcodes Ultimate

Shortcodes Ultimate