Club Med Magazine

 

Il Lago Blu a Cervinia, uno specchio d’acqua tra boschi di abeti
Homepage > Il Lago Blu a Cervinia, uno specchio d’acqua tra boschi di abeti

Il Lago Blu a Cervinia, uno specchio d’acqua tra boschi di abeti

Dove le limpide acque riflettono l’immagine del Cervino, a 1981 metri di altezza, ai piedi della località Breuil-Cervinia in Valle d’Aosta, sorge il celeberrimo Lago Blu, le cui origini appaiono avvolte dalla magia. Sì, proprio così.

La leggenda, infatti, ci racconta che un giovane ragazzo, dopo aver preso le parti di un pellegrino che elemosinava cibo e acqua, venne mandato a recuperare legna da ardere, solo, in mezzo al bosco. Al suo ritorno, non restava che un piccolo specchio di acqua, suggestivo, immobile e silenzioso: il Lago Blu di Cervinia.

Il meraviglioso color topazio delle sue acque si deve a delle particolari alghe presenti sui suoi fondali. Il lago è circondato da abeti e larici secolari, ritratto naturale del maestoso monte che gli ha fatto guadagnare l’epiteto di Specchio del Cervino.

Se vi trovate nei pressi del comprensorio, per una pausa estiva o una settimana bianca in compagnia, un’escursione al Lago Blu di Cervinia è assolutamente d’obbligo.

Lago Blu di Cervinia: come arrivare e cosa fare

escursione al lago blu cervinia

L’escursione al Lago Blu di Cervinia è alla portata di tutti, grandi e piccini, grazie ad un sentiero ben tracciato, privo di tratti esposti o particolarmente pericolosi. Per raggiungerlo, dovrete imboccare la strada regionale che sale da Valtournenche, poco prima della galleria che si immette verso Cervinia.

Potrete parcheggiare la vostra automobile nei pressi degli hotel che affacciano sulla strada e da lì raggiungere in circa 15 minuti lo Specchio del Cervino, dove ammirare la maestosa montagna, chiamata dai valdostani “Gran Becca“.

Durante l’estate, il clima si fa caldo e ventilato, mostrandosi perfetto per un pic-nic all’aria aperta, totalmente immersi nella natura. Se viaggiate con i bambini, non dimenticate il costume per un tuffo in acqua ma, soprattutto, non scordate un abbigliamento leggermente più pesante: in montagna, infatti, i cambi di meteo repentini potrebbero giocarvi brutti scherzi. D’altro canto, anche la crema solare risulta un must in montagna, per proteggere la pelle ed evitare fastidiose scottature.

Lago Goillet Cervinia
Lago Goillet – commons.wikimedia.org

Se lo Specchio del Cervino  rimane una meta davvero irrinunciabile, anche il Lago Goillet si presenta come un’ottima opzione per gli amanti del turismo naturalistico. Il Goillet, poco distante dal Lago Blu, è raggiungibile da Breuil-Cervinia e, più precisamente, da  Plan Maison dove parte un percorso pianeggiante sul bordo di una scarpata rocciosa: il sentiero numero 18, ben segnalato e agevole in ogni suo punto. La vista, anche in questo caso, spazierà tra i giganti: dal Cervino al Teodulo, dal Testa Grigia al Dent d’Hérens. Perché non combinare una visita ad entrambi i Laghi, magari durante una vacanza in famiglia?

Resort Cervinia: un punto di appoggio per svariate attività

Per godersi l’aria pura – e fresca! – dei monti valdostani, potrete alloggiare al Resort Cervinia, un punto di appoggio ideale per partire alla scoperta del Lago Blu. E non solo!

Le attività che offre questa valle sono davvero varie e diversificate. Potrete praticare golf su un campo a 18 buche ai piedi del Cervino o dedicarvi al trekking d’alta quota, percorrendo itinerari che vi guideranno nel cuore di queste grandi montagne, in ambienti di una maestosità unica.

Anche gli amanti delle vacanze invernali non rimarranno di certo delusi da un soggiorno in Valle D’Aosta. Cosa c’è di meglio che sciare a Cervinia? Forse rilassarsi all’interno della Spa del Resort? Oppure abbandonarsi ai piaceri della cucina valdostana?

resort cervinia spa

I più avventurosi potranno invece dedicarsi all’ice kart a Cervinia, magari mentre i più piccoli saranno impegnati insieme allo staff del Resort in attività ludiche e ricreative secondo la loro età.

Insomma, i motivi per trascorrere una vacanza a Cervinia sono davvero innumerevoli. C’è un unico rischio: non riuscire a fare tutto in un’unica settimana!

Condividi su

Commenti

commenti

Articoli correlati

Articoli più letti

Shortcodes Ultimate

Shortcodes Ultimate