Club Med Magazine

 

Thailandia del Nord: un tour tra Chang Mai e Chang Rai
Homepage > Thailandia del Nord: un tour tra Chang Mai e Chang Rai

Thailandia del Nord: un tour tra Chang Mai e Chang Rai

Dimenticate l’immaginario composto da spiagge infinite, mare ed isole, che comunemente viene associato al Paese. Lasciate per un momento da parte la frenetica modernità di Bangkok, capitale e città in crescita costante. La Thailandia del Nord è infatti un’area caratterizzata da valli, fiumi, laghi, montagne ancora oggi occupate da foreste vergini. Una regione che, seppure meno nota al turismo di massa, mostra paesaggi incredibili e porta con sé le tracce di una cultura antica.

Ecco quindi un itinerario su misura alla scoperta della Thailandia del Nord: sei giorni durante i quali potrete alternare la visita ai templi, riserve naturali, centri urbani e molto altro (prima di partire però, non dimenticate di prendere tutti i provvedimenti per poter viaggiare sicuri in Thailandia).

Giorno 1: Chiang Rai

Situata sulla rotta di avvicinamento al Laos, la città di Chang Rai rappresenta un ottimo punto di partenza da cui intraprendere l’esplorazione della Thailandia del Nord.

Dedicate il primo giorno ad una visita della città: soffermatevi in particolare sul Night Bazaar, dove potrete acquistare prodotti di artigianato locale ed avere un primo assaggio dell’ottima cucina thai, in una cornice allegra e caotica, e sulla torre dell’orologio, simbolo della città.

tour thailandia del nord chiang rai

simon17964 via Flickr

Ogni giorno, alle 20, una folla si raduna per osservare lo spettacolo dell’orologio che si schiude, mostrando il fiore di loto celato al suo interno. Merita una visita anche il tempio più frequentato della città, detto Wat Phra Kaew, celebre per il suo Buddha in smeraldo.

Giorno 2: Wat Rong Khun

tour thailandia del nord templi

Ad una decina di chilometri di distanza dalla città è presente quella che forse è la più celebre attrazione della regione, il tempio denominato Wat Rong Khun, conosciuto anche come “White Temple”.

Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici – vi transitano infatti gli autobus di linea diretti verso Sud – il White Temple è destinato a stravolgere l’idea che probabilmente avete maturato in merito ai luoghi di culto.

Realizzato a partire dal 1997 per opera del pittore visionario Chalermchai Kositpipat, colpisce immediatamente l’attenzione per la sua estetica così “particolare”: la sua imponente superficie è infatti interamente realizzata in gesso bianco e ricoperta di specchi, che creano sublimi giochi di luce.

All’interno, troverete un pantheon di “divinità” quanto meno…singolare: sulle sue pareti, infatti, trovano spazio icone della modernità quali Hello Kitty, Darth Vader, Michael Jackson. Da segnalare che l’edificio risulta non ancora concluso: i lavori, almeno ufficialmente, dovrebbero terminare nel 2070. Si tratta senz’altro di uno dei luoghi “simbolo” della Thailandia del Nord.

Giorno 3: Sop Ruak (Triangolo d’oro)

tour thailandia del Nord triangolo d'oro

Triangolo d’oro – commons.wikimedia.org

Il punto più famoso e turistico della regione è con ogni probabilità il cosiddetto “Triangolo d’oro”, ossia il luogo in cui il fiume Ruak si immette nel Mekong, e si incrociano i confini di ben tre Stati – Thailandia, Laos e Myanmar.

Da Chiang Rai è facilmente raggiungibile secondo diverse modalità: è possibile appoggiarsi sui tour operator locali, che organizzano escursioni quotidiane, oppure muoversi in autonomia con i mezzi pubblici o tramite il noleggio di un mezzo proprio – consigliati in particolar modo gli scooter.

La località di Sop Ruak sorge sulla sponda thailandese del Mekong e vi offrirà diverse alternative per trascorrere la vostra giornata: potrete ad esempio optare per una gita sul fiume, scegliendo tra i molteplici operatori in cui vi imbatterete. Caldamente raccomandato è l’itinerario verso l’isola fluviale di Don Sao, appartenente al Laos, cui potrete accedere anche senza passaporto pagando una sovrattassa di lieve entità.

Giorno 4: Chiang Mai

Per raggiungere Chiang Mai partendo da Chiang Rai avete due alternative. La più utilizzata è l’autobus: potrete contare su una dozzina di corse giornaliere, con un tempo di percorrenza intorno alle 3 ore e mezza.

Dedicate il vostro primo giorno a Chiang Mai ad un’esplorazione del centro storico, che ben rispecchia la secolare storia della città: vi si trovano ad esempio oltre 300 templi buddisti, tra cui l’affascinante Wat Phra Singh.

tour thailandia del nord Chiang Mai

Perdetevi tra le vie e lasciatevi ammaliare dagli odori della cucina thai, tra spiedini di pollo e shake, frullati di frutta fresca.

Ogni notte potrete passeggiare nel Night Market, e dare libero sfogo ai vostri desideri di shopping; la domenica, invece, non perdetevi il Sunday Walking Street, mercato di strada dove potrete acquistare i più bei souvenir per la vostra vacanza.

Giorno 5: Elephant Nature Park

Situato a 60 km a nord dalla grande città di Chiang Mai e facilmente raggiungibile con uno dei tanti minivan che vi porteranno a destinazione, l’Elephant Nature Park è una tappa fondamentale per gli amanti della natura e degli animali.

Tour Thailandia del Nord parco elefanti

Elephant Nature Park – ryan harvey via Flickr

Il Parco, un santuario naturale immerso nella foresta, accoglie circa 70 esemplari di elefanti. Una guida esperta vi accompagnerà nel vostro percorso alla scoperta dello stile di vita di questi leggendari animali, con la possibilità di dar loro frutta da mangiare e di conoscere da vicino le loro abitudini quotidiane.

Il Parco è aperto al pubblico tutti i giorni e potrete scegliere tra diverse tipologie di tour, di cui si raccomanda la prenotazione.

Giorno 6: Doi Inthanon

A nord-ovest di Chiang Mai, raggiungibile in bus o tramite uno dei tanti tour organizzati, si estende il Doi Inthanon National Park, comunemente chiamato “The Roof of Thailand”. Vi si trova infatti la vetta più alta di tutta la Thailandia (2565 m).

Vero e proprio paradiso per gli amanti del birdwatching, il Parco ospita numerose specie di uccelli dislocate tra  sentieri e fiumi che generano maestose cascate, situate perlopiù nelle vicinanze della strada principale e nei pressi del centro visitatori.

Imperdibili, in particolare, le cascate di Mae Klang e Mae Pan, che sfiorano i 100 metri di altezza. Abbandonatevi, infine, alle scoperta delle foreste di alberi decidui per raggiungere la Brichinda Cave, una grotta calcarea considerata la più suggestiva ospitata nel Parco.

tour thailandia del nord parco doi inthanon

Cascata nel Parco Doi Inthanon – Rodney Topor via Flickr

Organizzare un itinerario nella Thailandia del Nord è un’avventura senza eguali, da vivere almeno una volta. Se preferite però lasciare ad altri gli oneri organizzativi, potete affidarvi al tour della Thailandia del Nord organizzato da Club Med nella formula stopover, che comprende anche volo e pernottamenti presso Resort e hotel partner.

Ed infine… meritato relax a Phuket!

tour thailandia phuket

Dopo un tour alla scoperta della Thailandia del Nord, non possono mancare alcuni giorni di totale relax, dove rigenerare corpo e spirito prima di prendere la rotta verso casa. Il miglior consiglio che possiamo darvi è sicuramente quello di una sosta a Phuket, l’isola più grande e popolosa di tutto il Paese.

È proprio qui che sorge il rinomato Resort Phuket, perfetto per una vacanza in Thailandia all inclusive, ideale per trascorrere gli ultimi giorni del vostro soggiorno all’insegna del relax, tra un tuffo nelle acque cristalline delle  isole più belle di Phuket e corsi di yoga all’ombra delle palme del Resort.

Condividi su

Commenti

commenti

Articoli correlati

Articoli più letti

Resort

Resort Phuket

Shortcodes Ultimate

Club Med

Pioniere dei Resort All Inclusive, il valore di una vacanza Club Med non ha paragone. Possibilità di gustare prelibatezze da gourmet e bevande d'eccezione tutto il giorno, sport e attività esclusivi, ospiti di tutte le età, che scopriranno di poter passare una vacanza incredibile nelle destinazioni più sorprendenti del mondo. Per chi viaggia con i bambini, i programmi proposti sono innovativi e divertenti. Con il Mini Club e il Baby Club, Club Med offre il meglio delle vacanze per chi ha bambini e teenagers. Vieni a trovarci! Seguici anche su: www.clubmed.it www.twitter.com/ClubMedIT www.youtube.com/clubmed Questa pagina è monitorata in accordo con i termini e le condizioni di Facebook. I post dei fans contenenti parole volgari, espressioni di odio o qualsiasi altra forma di contenuto inappropriato verranno rimossi.
Club Med
Club Med26/06/2017 @ 19:02
L'isola Providenciales è il regno delle conchiglie! Qui uno straordinario allevamento, in cui è possibile trovare anche la più antica conchiglia dei Caraibi, che oggi rischia l'estinzione
Club Med
Club Med24/06/2017 @ 13:45
Vi piacerebbe fare snorkeling con le mante giganti? Scoprite il Giappone più autentico delle spiagge incontaminate e delle perle nere!
Club Med
Club Med23/06/2017 @ 19:30
Un tuffo nel passato, tra cultura e storia millenaria! Il fascino di questi luoghi unici lascerà un segno indelebile nella vostra memoria
Club Med
Club Med23/06/2017 @ 18:33
Creactive by Cirque du Soleil arriva al Resort Opio en Provance: fino a 30 attività artistiche e acrobatiche! Segui l'evento in diretta
Club Med
Club Med Opio
#LIVE: RDV ce vendredi vers 18h pour la 1ère démonstration de Club Med CREACTIVE by Cirque du Soleil ! This Friday at 6PM, watch live the very first demo of Club Med CREACTIVE by Cirque du Soleil !
Club Med
Club Med22/06/2017 @ 19:09
Qualche consiglio per visitare la splendida Ginevra, una tra le più internazionali città europee!
Club Med
Club Med20/06/2017 @ 20:38
Dove aprirà il nuovo resort Club Med? Indovina e vinci un soggiorno per due! Partecipa al concorso http://clbmd.co/NEaztC

Shortcodes Ultimate